Dove comincia l'Appennino

L'officina dei suoni

Esperimenti

piffero con tre chiavi / CG, CGh


Bani si diletta spesso a sperimentare varianti innovative per gli strumenti tradizionali. Ecco un campionario delle sue creazioni...

 

Piffero con tre chiavi per fa#, fa e mi: amplia l'estensione dello strumento, facilitando così l'esecuzione di repertori diversi da quello tradizionale da piffero

piffero con una chiave / CG, CGh
Piffero con una chiave per il fa#: può suonare in coppia con un altro piffero. Sia la canna che la campana sono in pero, richiedono perciò oliatura.
Banofono / CG, CGh
"Banofono" in re con do#, 2 ottave, con ancia inserita senza pirouette: inventatolo autonomamente, più tardi Bani ha scoperto l'esistenza un oboe popolare del tutto analogo nella zona di Montpellier.
cliffero / CG, CGh
"Cliffero", ossia incrocio tra clarinetto e piffero: clarinetto in sol analogo all'antico chalumeau francese, ma con diteggiatura da piffero.
contromusa / CG, CGh
Chanter di "contromusa", strumento non tradizionale che suona un'ottava più basso rispetto alla musa normale, per accompagnare il piffero
miffero / CG, CGh
"Miffero", ossia piffero in mi; l'ancia è preferibilmente un po' più larga di quelle abituali.

Inoltre:

"Faffero": piffero in fa.

"Reffero": piffero in re.

Flauto dolce in sol, che i pifferai usavano per allenarsi.

"Mifferino": flautino in mi.

"Cornapiga": cornamusa con bordone ripiegato e chiavi.

Musa con tre bordoni alternativi già pronti: apposite valvole mettono in funzione l'uno o l'altro.

 

 

Esperimenti = (Dove comincia l'Appennino. L'officina dei suoni / redazione ; © autori)   <http://www.appennino4p.it/bani/esperimenti.htm> : 2006.02 - 2010.07 -