Dove comincia l'Appennino

A Curmà di pinfri

La Curmà di pinfri è un appuntamento che si appresta ad entrare nella tradizione. Voluto dall'associazione "Musa" e dalla Pro loco di Cosola, è il grande raduno dei suonatori tradizionali delle valli delle Quattro Province, che vede ogni anno, ai primi rigori dell'inverno, convergere al valico di Capanne di Cosola, tra val Borbera e val Staffora, ballerini e cultori delle nostre musiche di tradizione provenienti dalle valli vicine come pure da località più distanti.

Il nome della serata, "la colmata dei pifferi", deriva dalla tradiziona contadina di celebrare con un pranzo collettivo la conclusione di un lavoro importante, come la costruzione di una casa: il colmo è infatti il trave sommitale che completa la struttura del tetto, raggiunto il quale la casa à finita. Curmà (o curmå̀ o curmò, secondo i paesi) era chiamato anche il pasto offerto alle mondine alla fine della stagione della monda. Il ritrovo dei suonatori a Capanne di Cosola si può considerare la conclusione della loro stagione di lavoro, considerato che durante l'inverno le feste sono rare, e l'attività tornerà più intensa solo a partire dal carnevale:

All'erta suonatore:
l'inverno si avvicina,
ti gela la manina
e non si suona più...
(La vulp la va intla vigna / "i Müsetta")

Sul palco consueto composto da un tavolo, due sedie e l'immancabile complemento d'arredo di una bottiglia di vino sincero, si alternano generazioni di suonatori di piffero, fisarmonica e cornamusa, antichi maestri come Attilio Rocca e giovani promesse come Stefano Buscaglia, e naturalmente i più affermati suonatori che hanno portato le tradizioni musicali delle Quattro Province sui palchi dei prestigiosi festival folk internazionali: Stefano Valla, Ettore Losini, Franco Guglielmetti, Daniele Scurati, Stefano Faravelli ed altri ancora.

Non casuale la scelta del luogo. Antico valico sul confine fra il Piemonte e il Ducato di Parma e Piacenza e stazione di posta sulla Via del sale, ma anche luogo di sacralità come testimonia la presenza di un oratorio dedicato a sant'Anna i cui resti sono oggi incorporati all'interno dell'albergo che ospita la "Curmà", Capanne di Cosola è tradizionalmente considerato il luogo dell'incontro tra il prestigioso pifferaio Giacomo Sala "Jacmon" e il suonatore di fisarmonica "Giolo" di Pej, incontro che persuase il grande pifferaio di Cegni ad abbandonare l'accompagnamento della antica musa a favore della più moderna e versatile fisarmonica. Scelta che, per il prestigio del suo autore, condizionò presto anche gli altri pifferai delle valli delle Quattro Province.

Oggi, grazie alle ricerche e alla passione dei musicisti delle nuove generazioni, l'antico aerofono a sacca è tornato ad accompagnare il piffero, accanto alla fisarmonica, a sua volta oramai entrata nella storia tradizionale di queste valli. Ma non sono solo le note dell'antico oboe popolare, della musa e della fisarmonica ad eccheggiare nella lunga notte della "Curmà". L'appuntamento riguarda infatti anche i cantori di tradizione che affluiscono dalle valli a Capanne proponendo spontaneamente l'antico repertorio dei canti a bordone e del trallalero ligure, a conferma ulteriore dei fertili scambi che hanno da sempre caratterizzato la cultura tradizionale delle valli delle Quattro Province.

L'albergo-ristorante delle Capanne di Cosola (tel. 0143.999 126) è gestito da diverse generazioni della famiglia Callegari, tra cui spicca il simpatico Fausto, sempre pronto a dare preziose indicazioni sui sentieri circostanti o a proporre un gustoso piatto di pisaréi e fazö́.

Targhe

In occasione della Curmà, la Comunità montana Valli Borbera e Spinti ha offerto dal 2000 al 2008 alcune targhe, assegnate dall'associazione Musa a suonatori e appassionati che nel tempo si siano distinti per il loro apporto alla tradizione:

Partecipanti alle edizioni recenti

[* esordii alla Curmà, annotati dal 2010]

2006

"I Müsetta", Roberto Ferrari e Claudio Rolandi, Stefano Valla e Matteo Burrone, "Lampetron trio", Renata Tomasella e Giuseppe Cossa "Pilli", Stefano Buscaglia e Fabio Paveto, "Utriculus" (ospiti ticinesi), Stefano Valla e Daniele Scurati, Michele Ravera e Stefano Mantovani, Claudio Cacco e Fabio Paveto, Massimo Perelli e Guido Albertocchi, Roberto Ferrari e Stefano Mantovani, Marco Domenichetti e Rinaldo Doro

2007

Renata Tomasella e Attilio Rocca, "i Müsetta", Stefano Valla e Daniele Scurati, Michele Ravera e Stefano Mantovani, Massimo Perelli e Guido Albertocchi, Claudio Cacco e Fabio Paveto, Bernard Blanc e Daniele Scurati, "Lampetron trio", Stefano Valla e Matteo Burrone, Roberto Ferrari e Stefano Mantovani, Renata Tomasella e Ettore Molini, Massimiliano Bernini e Fabio Paveto.

2008

Stefano Valla e Daniele Scurati, Michele Ravera e Stefano Mantovani, Stefano Buscaglia e Ettore Molini, Andrea Ferraresi e Matteo Burrone, Massimiliano Bernini e Cesare Campanini, Massimo Perelli e Giampaolo Tambussi, Bernard Blanc e Daniele Scurati, Claudio Cacco e Fabio Paveto, Roberto Ferrari e Fabio Paveto, Roberto Ferrari e Cesare Campanini, Dino Zanardi e Stefano Mantovani, Roberto Ferrari e Stefano Mantovani.

2009

Roberto Ferrari e Fabio Paveto, Andrea Ferraresi e Matteo Burrone, Stefano Valla e Daniele Scurati, Ettore Losini "Bani" e FP, Danilo Carniglia e FP, Michele Ravera e Stefano Mantovani, Fabio Paveto e Andreino Tambornini, Massimo Perelli e Giampaolo Tambussi, Renata Tomasella e MB, Stefano Buscaglia e MB, Valentino Dragano e DS, Dino Zanardi e SM, Claudio Cacco e FP, David Bedu, SV e MB.

2010

Danielle de Baat* e Angèle van Hanswijk*, Michele Ravera e Stefano Mantovani, Massimo Perelli e Guido Albertocchi, Michele Bassanese* e GA, Stefano Valla e Daniele Scurati, Ettore Losini "Bani" Fabio Paveto e Marion Reinhard*, MaR e FP, Stefano Faravelli Matteo Burrone e Daniele Bicego, Stefano Buscaglia "Buscajen" e Ettore Molini, Danilo Carniglia e MB, Andrea Ferraresi e MB, Claudio Cacco e FP, Roberto Ferrari e FP, Gabriele Dametti* e Davide Balletti*, Francesco Bellomo "Ciccio"* e DS, FP e Marco Guglielmone*.

2011

Michele Ravera e Stefano Mantovani, Stefano Faravelli e Matteo Burrone, Andrea Ferraresi e MB, Danilo Carniglia e MB, Ettore Losini "Bani" Fabio Paveto e Piercarlo Cardinali, Bani Davide Balletti e PC, Davide Bazzini* DB e PC, Roberto Ferrari e FP, RF e Riccardo Sgorbini*, Renata Tomasella e Ettore Molini, Stefano Buscaglia "Buscajen" e EM, Cesare Pallavezzati* e MB, Marco Domenichetti Cesare Campanini e Daniele Bicego, Francesco Bellomo "Ciccio" e Daniele Barbieri "il Biondo"*, Gabriele Dametti e DB, Luca Verardo* e il Biondo, Kibily Diaité "Black"* (percussioni) MB e suonatori riuniti

2012

(Dopo un "aperitivo" in veranda) Claudio Cacco e Fabio Paveto, Roberto Ferrari e FP, RF e Riccardo Sgorbini, Michele Ravera e Stefano Mantovani, Danilo Carniglia e Cesare Campanini, Massimiliano Bernini e CC, Danielle de Baat e Angèle van Hanswijk, Stefano Faravelli e Matteo Burrone, Luca Verardo e Daniele Barbieri "il Biondo", RF e Biondo, Raffaele Simonetti "Sapo"* e MB, Stefano Buscaglia "Buscajen" e Biondo, Walter Bulloni* e SM, Sapo e Davide Balletti, Chiara Burrone* e MB

2013

Michele Ravera e Matteo Burrone, Danilo Carniglia Cesare Campanini e Piercarlo Cardinali, DC e Marco Guglielmone, Renata Tomasella e Ettore Molini, Dino Zanardi e EM, Stefano Buscaglia "Buscajen" EM e PC, SB e Daniele Barbieri "il Biondo", Stefano Faravelli MB e Daniele Bicego, suonatori riuniti con alle percussioni Kibily Diaité "Black"*, Andrea Ferraresi e MB, Davide Bazzini Biondo e PC, Raffaele Simonetti "Sapo" e MB, "il Ballatoio": Claudio Cacco Eleonora Cosmelli* Fabrizio Pilu* e al violino Roberto Bagnasco "Basco", Gabriele Dametti e CC, SB e Simone Paterlino*, Federico Buscone* e MB, Chiara Burrone e MB

2014

Dino Zanardi e Giacomo Tambussi*, Davide Bazzini e Claudio Segalini*, Danilo Carniglia e Cesare Campanini, DC e Giampaolo Tambussi, Stefano Faravelli e GPT, SF e Matteo Burrone, Ettore Losini "Bani" e Davide Balletti, Daniele Alborghetti* e DB, Cesare Pallavezzati e GcT, Claudio Cacco e CC, suonatori riuniti, Roberto Ferrari e Riccardo Sgorbini, RF e Daniele Barbieri "il Biondo", Raffaele Simonetti "Sapo" e Simone Paterlino, Sapo e MB, Federico Buscone e MB

2015

Davide Bazzini e Claudio Segalini, "Statale 45": Gabriele Dametti Franco Guglielmetti e Bernardo Beisso, Danilo Carniglia e Cesare Campanini, Andrea Ferraresi e Yuri Domenichella*, Luca Franzante* e Lorenzo Franzante*, "i Musetta": Ettore Losini "Bani" Davide Balletti e Marion Reinhard, Stefano Faravelli e Matteo Burrone, Daniele Alborghetti e Gabriele Monteverde*, DA e DBal, Daniele Traversa* e CS, suonatori riuniti, Dino Zanardi e CC, Michele Ravera e MB, Federico Buscone e MB, AF e CC

2016

Davide Bazzini e Claudio Segalini, Daniele Alborghetti e Gabriele Monteverde, Michele Ravera e Matteo Burrone, Claudio Cacco Eleonora Cosmelli e Fabrizio Pilu, Daniele Traversa e Thomas Zanardi*, Stefano Faravelli e MB, Cesare Pallavezzati e MB, Federico Buscone e MB, Andrea Ferraresi e Davide Balletti, suonatori riuniti, AF e Andrea Ratti*, AF e Simone Paterlino, Dino Zanardi e Cesare Campanini, AF e CC, AF e MB

2017

Cesare Pallavezzati e Nicolò Mandirola*, Andrea Ferraresi e Yuri Domenichella, Daniele Alborghetti e Gabriele Monteverde, Claudio Cacco e Cesare Campanini, Stefano Faravelli e Matteo Burrone, AF e Andrea Ratti, Stefano Buscaglia "Buscajen" e YD, suonatori riuniti, DA e Simone Speroni*, Michele Ravera e MB, Federico Buscone e MB, Dino Zanardi e CC, AF e Davide Balletti, AF e Simone Paterlino.

2018

Daniele Alborghetti, Gabriele Monteverde e Edoardo Màsala* (chitarra), Cesare Pallavezzati e Nicolò Mandirola, Stefano Faravelli e Matteo Burrone, Andrea Ferraresi e Andrea Ratti, AF e Cesare Campanini, AF CC e Fabrizio Pilu, AF e Yuri Domenichella, Anaïs Rio* e Daniele Scurati, Michele Ravera e DS, Alessandro Lòsini* e DS, Ettore Lòsini "Bani" e DS, Stefano Valla e DS, suonatori riuniti compresi Federico Buscone e Dino Zanardi, Stefano Buscaglia "Büscajen" e DS, Bani e Simone Ferrari*, Bani e Stefano Mantovani, "il Ballatoio": Claudio Cacco Eleonora Cosmelli e Pilu.

fotografie di Massimo Sorlino


A Curmà di pinfri = (Dove comincia l'Appennino) / redazione ; © autori -- <http://www.appennino4p.it/curma.htm> : 2004.03 - 2018.10 -